stampante-samsung-835x437

Samsung cede le stampanti. Per Hp acquisizione da 1 miliardo!

stampante-samsung-835x437

 

Samsung chiude con le stampanti.

Evidentemente ad Hp sono convinti che si possa generare reddito, anche in un mercato globale in contrazione. L’accordo chiuso con Samsung rilancia il ruolo del colosso di Palo Alto che dopo aver provato l’anno scorso a rinforzare la propria presenza nei settori pc, tablet e smartphone per le imprese torna a concentrarsi sul business delle stampanti. Un settore che conosce bene e che ha contribuito a fondare. Tuttavia, il fatturato nella divisione stampa di HP è sceso del 14 per cento a 4,4 miliardi nel ultimo trimestre, mentre le vendite totali sono diminuite di circa il 4 per cento. L’obiettivo dell’azienda, che ha chiuso in utile il terzo trimestre, sembra essere quello di potenziare la propria presenza nel mercato delle fotocopiatrici e delle stampanti per uffici fotocopiatrice, dominato da big specializzati del calibro di Xerox. L’acquisizione è la più grande da quando l’anno scorso aveva deciso di dividersi in due: Hewlett Packard Enterprise (Hpe) attiva nei servizi e Hp nei pc e nell’hardware.

L’operazione e la tecnologia laser. L’affare della stampante dovrebbe concludersi in circa 12 mesi ed è soggetta alle approvazioni. Hp riceverà più di 6.500 brevetti di Samsung. In particolare, l’interesse di Hp è per la tecnologia di stampa laser utilizzata in particolare nelle grandi fotocopiatrici.

L’interesse di Samsung. «La vendita di stampanti ha perfettamente senso, perché il mondo della carta sta tramontando», ha dichiarato a Bloomberg Mark Newman, analista di Sanford C. Bernstein a Hong Kong. «Le stampanti non hanno molto futuro. Samsung è il più grande produttore di visualizzazione del mondo, deve concentrarsi in altri settori».

 

Seguendo questo ragionamento e analizzando le esigenze del mercato, la ioPrint trova sempre la risposta migliore, ottimizzando in modo significativo prestazioni e capacità produttive, attraverso l’impiego di soluzioni avanzate su misura.

L’utilizzo ad esempio dei sistemi di archiviazione documentale permettono un considerevole risparmio in termini di stampa e tempo.

L’archiviazione sostitutiva digitale già avviata in Italia da 2004 rende possibile la dematerializzazione dei documenti fiscali risolvendo il grande problema dell’ingombro negli anni degli stessi.

 

Richiedi informazioni sulla gestione documentale http://www.ioprint.it/contatti

Lascia un commento

Specify Facebook App ID in Super Socializer > Social Login section in admin panel for Facebook Login to work

Specify GooglePlus Client ID in Super Socializer > Social Login section in admin panel for GooglePlus Login to work